Litiga con la compagna e va via di casa, arrestato per evasione domiciliari

Un pregiudicato agli arresti domiciliari è stato arrestato per aver abbandonato la propria abitazione dopo una lite con la compagna. Dopo aver suonato ripetutamente al campanello, gli agenti che si erano recati sul posto per una ispezione si sono visti aprire la porta dalla madre della donna

Un pregiudicato agli arresti domiciliari è stato arrestato per aver abbandonato la propria abitazione dopo una lite con la compagna. Dopo aver suonato ripetutamente al campanello, gli agenti che si erano recati sul posto per una ispezione si sono visti aprire la porta dalla madre della donna, la quale riferiva che, dopo una lite il detenuto si era allontanato dall’abitazione senza dare spiegazioni. Qualche ora dopo gli agenti si sono recati nuovamente presso l’abitazione del detenuto arrestandolo per il reato di evasione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Le misure restrittive fino al 31 gennaio per le "zone rosse" della provincia etnea

Torna su
CataniaToday è in caricamento