Pestano a sangue una romena e si presentano in questura

I due aggressori, ormai “braccati” dagli uomini della polizia, hanno deciso di presentarsi spontaneamente presso la questura

Il pregiudicato rumeno Tatari Ioan Octavian è stato arrestato da una volante della polizia per lesioni personali, minacce e percosse nei pressi di via Etnea, precisamente in via Luigi Sturzo, denunciando anche un connazionale. I poliziotti hanno constatato sul posto in cui era stata segnalata una lite, la presenza di una donna rumena, riversa al suolo in posizione supina, priva di sensi e con il volto tumefatto.

Hanno allertato personale del 118 che ha provveduto al traporto della donna presso il nosocomio Garibaldi,in cui le è stato rilasciato un referto con prognosi di 30 giorni a seguito delle ferite riportate. Nel frattempo, i due aggressori, ormai “braccati” dagli uomini della polizia, hanno deciso di presentarsi spontaneamente presso la questura, dove sono stati adottati gli opportuni provvedimenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Librino, in 40 aggrediscono due agenti che tentavano di fermare una moto senza targa

  • Tentato omicidio a Palagonia, coltellate e spari dopo una lite: un ferito

  • Rientra e trova armi e oltre 6 chili di hashish nel suo deposito

  • "Gli italiani scelgono Catania per il Natale 2019 e il Capodanno 2020"

  • Scopre di essere incinta poco prima di partorire: ma la bambina muore

  • Agenti aggrediti a Librino, arrestato un diciottenne

Torna su
CataniaToday è in caricamento