Pestano a sangue una romena e si presentano in questura

I due aggressori, ormai “braccati” dagli uomini della polizia, hanno deciso di presentarsi spontaneamente presso la questura

Il pregiudicato rumeno Tatari Ioan Octavian è stato arrestato da una volante della polizia per lesioni personali, minacce e percosse nei pressi di via Etnea, precisamente in via Luigi Sturzo, denunciando anche un connazionale. I poliziotti hanno constatato sul posto in cui era stata segnalata una lite, la presenza di una donna rumena, riversa al suolo in posizione supina, priva di sensi e con il volto tumefatto.

Hanno allertato personale del 118 che ha provveduto al traporto della donna presso il nosocomio Garibaldi,in cui le è stato rilasciato un referto con prognosi di 30 giorni a seguito delle ferite riportate. Nel frattempo, i due aggressori, ormai “braccati” dagli uomini della polizia, hanno deciso di presentarsi spontaneamente presso la questura, dove sono stati adottati gli opportuni provvedimenti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Giro di Sicilia 2019, 4 tappe in programma: conclusione sull’Etna

  • Cronaca

    San Cristoforo, via Mulini a Vento: scoperto un deposito di auto rubate

  • Cronaca

    Il Comune cerca sponsor per realizzare il solarium di piazzale Sciascia

  • Cronaca

    Incendio nell'ospedale di Acireale, intervento dei vigili del fuoco

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia, tra gli arrestati anche il cantante neomelodico Andrea Zeta

  • Dalla musica neomelodica di Zeta agli affari del clan Santapaola: l'ascesa della famiglia Zuccaro

  • La sicurezza alla Ecs Dogana: Andrea Zeta “il saggio” e il “crollo” del fratello Rosario

  • Clan Santapaola-Ercolano, 14 arresti: imponevano anche la sicurezza nei locali

  • Paura in una scuola di Gravina ma era un inseguimento dei carabinieri

  • Diverbio tra automobilisti, minacce e danneggiamento: padre e figlio indagati

Torna su
CataniaToday è in caricamento