rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Civita

Sbarco al porto di Catania, preso lo scafista di una barca in legno

E' stato individuato come unico conducente di un barchino in legno di circa 5 metri con a bordo 25 migranti

La polizia e la guardia di finanza hanno arrestato un sudanese accusato di essere lo scafista dell'ultimo sbarco di 596 migranti di varie nazionalità, giunti presso il porto di Catania nel pomeriggio di sabato 30 luglio, a bordo della nave della Marina Militare irlandese “James Joyce”. I migranti, tutti provenienti dalle coste libiche, sono stati soccorsi in acque internazionali nel corso di 4 differenti operazioni di soccorso.

Gli investigatori  hanno acquisito le prove necessarie all’adozione del provvedimento di fermo del sudanese, individuato come unico conducente di un barchino in legno di circa 5 metri con a bordo 25 migranti. L’imbarcazione è stata soccorsa nella mattinata di venerdì 29 luglio in acque internazionali dalla nave militare irlandese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbarco al porto di Catania, preso lo scafista di una barca in legno

CataniaToday è in caricamento