Arrestati altri tre scafisti, tra loro anche un minorenne

Gli agenti della squadra mobile di Catania hanno posto in stato di fermo tre extracomunitari accusati di essere i componenti dell'equipaggio di un gommone di circa 10 metri, privo di bandiera e sigla di identificazione, a bordo del quale viaggiavano 103 migranti

Questa mattina gli agenti della squadra mobile di Catania hanno posto in stato di fermo  tre extracomunitari accusati di essere i componenti dell'equipaggio di un gommone di circa 10 metri, privo di bandiera e sigla di identificazione, a bordo del quale viaggiavano 103 migranti soccorsi la mattina dello scorso 9 giugno in acque internazionali dalla nave mercantile “K-Stream”, battente bandiera inglese.

Si tratta di BojangLanding, nato in Gambia (cl.1985) e Camara Ahamed, nato in Mali (cl.1996) e di un minorenne, A.D. nato in Nigeria (cl.1997). I fermati sono stati associati presso la casa circondariale di Catania Piazza Lanza, mentre il minore è stato trasferito presso il C.P.A. di Catania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento