rotate-mobile
Cronaca

Scassinava le colonnine della Sostare, preso fabbro in fuga senza ciabatte

E' successo ieri all’inizio di via Cristoforo Colombo. Il giovane, accortosi della presenza degli agenti, ha raccolto con velocità gli arnesi, tra cui un grosso trapano a batteria, dandosi ad una precipitosa fuga appiedato verso via Dusmet

Stava scassinando una colonnina della sostare, ma è stato colto sul fatto dai poliziotti. E' successo ieri all’inizio di via Cristoforo Colombo. Il giovane, accortosi della presenza degli agenti, ha raccolto con velocità gli arnesi, tra cui un grosso trapano a batteria, dandosi ad una precipitosa fuga appiedato verso via Dusmet per introdursi all’interno della pescheria nel tentativo di fare perdere le proprie tracce. Da qui nasceva un rocambolesco inseguimento a piedi, durante il quale il malvivente si disfaceva persino delle ciabatte per correre più velocemente. Un attento sopralluogo consentiva di accertare che poco prima un altro parcometro collocato nella vicina via C. Dusmet era stato già forzato con l’asportazione del denaro, con il medesimo modus operandi. Lo scassinatore, che dichiarava svolgere la professione di fabbro/serramentista (lavoro che gli ha permesso un’approfondita conoscenza dei materiali e delle tecniche di effrazione delle serrature) spontaneamente ammetteva le proprie responsabilità nei due fatti, e veniva pertanto tratto in arresto e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, per essere giudicato con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scassinava le colonnine della Sostare, preso fabbro in fuga senza ciabatte

CataniaToday è in caricamento