Arrestato senegalese con in casa 500 capi d'abbigliamento contraffatti

All'interno di un appartamento abitato da un senegalese sono stati rinvenuti più di 500 capi di abbigliamento con griffe contraffatta. L'uomo, non riuscendo a fornire alcuna spiegazione plausibile circa la presenza della merce all’interno dello stabile, è stato dichiarato in stato di fermo

Gli agenti della Questura di Catania hanno arrestato ieri un senegalese per i reati di introduzione e vendita nella Stato Italiano di prodotti con segni mendaci e ricettazione. Intorno alle ore 21 è arrivata una segnalazione relativa ad un probabile furto in atto presso un’abitazione sita in via Celeste. Giunto sul posto, il personale di una volante notava il vetro di un appartamento al piano terra infranto ed un individuo che si allontanava alla svelta. Quest’ultimo, subito bloccato dagli agenti, dichiarava di aver scordato le chiavi di casa all’interno dell’appartamento e che per accedervi era stato costretto ad infrangere il vetro della finestra della abitazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti decidevano quindi di controllare l’appartamento e, al suo interno, con loro grande sorpresa rinvenivano più di 500 capi di abbigliamento con griffe contraffatta. Pertanto l'uomo, non riuscendo a fornire alcuna spiegazione plausibile circa la presenza della merce all’interno dello stabile, è stato dichiarato in stato di fermo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento