Evade dai domiciliari ed osserva i carabinieri che arrestano pusher: preso

Gli arrestati sono stati posti agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo

I carabinieri in servizio di controllo a Librino hanno arrestato in viale Nitta, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, il 22enne catanese Marco Francesco Gagliano e denunciato per le stesse motivazioni, un giovane di 17 anni . I due infatti, in occasione del passaggio della pattuglia, avevano maldestramente cercato di nascondersi, inducendo questi ultimi ad effettuare controlli nei loro confronti. Avevano con se 30 grammi di marijuana, già suddivisa in dosi e 140 euro ritenuti provento dell’attività illecita. Nello stesso contesto operativo, proprio mentre si procedeva nei confronti dei due pusher, i carabinieri hanno riconosciuto anche Valentino Platania. Nonostante fosse ristretto agli arresti domiciliari per reati in materia di droga, passeggiava tranquillamente osservando con curiosità l’operato dei carabinieri. Gli arrestati sono stati posti agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In Sicilia 15 nuovi casi di Coronavirus, nessun focolaio: quattro casi a Catania

  • Reati fiscali, coinvolti nomi della cordata interessata al Calcio Catania: gli arrestati

  • Sidra, giovedì 16 luglio sospesa erogazione idrica in un'ampia area di Catania

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 10 luglio 2020

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, auto contro tir: morta una donna, grave il figlio

  • Movida “affollata” al Banacher: disposta la chiusura per 5 giorni

Torna su
CataniaToday è in caricamento