Pusher 55enne in carcere per droga: 'Lavorava' tra Catania, Napoli e Bologna

In carcere per associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti con l’aggravante del metodo mafioso

I carabinieri  Catania Nesima hanno arrestato Cicirello Francesco, 55enne catanese, condannato a 12 mesi di reclusione per associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti con l’aggravante del metodo mafioso.  Reato commesso a Catania, Napoli e Bologna dal 2007 al 2008. L’arrestato è stato associato nel carcere di Piazza Lanza, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento