Fiumefreddo, coppia di spacciatori arrestati grazie al cane "Ivan"

Nascondevano nella loro abitazione 150 grammi di marijuana, 20 grammi circa di hashish e circa 10 grammi di cocaina

La droga sequestrata

I carabinieri di Fiumefreddo di Sicilia insieme all’unità cinofila di Nicolosi, hanno arrestato il 26enne Antonio Giuseppe Imbrogiano e la convivente di 35 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La loro casa di via Diana è stata ispezionata dal cane “Ivan” ed i militari hannosequestrato tra la camera da letto, la cucina ed il bauletto di uno scooter 150 grammi di marijuana, parzialmente suddivisa in dosi, 20 grammi circa di hashish e circa 10 grammi di cocaina. In casa tutto l’occorrente per la preparazione delle dosi: 1 bilancino elettronico di precisione e del materiale comunemente utilizzato proprio per tagliare ed impacchettare ogni singola dose. La coppia, in attesa del rito per direttissima, è stata relegata agli arresti domiciliari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale, auto si schianta contro spartitraffico: 4 morti

  • Strage dopo una serata in discoteca, nessuno indossava la cintura di sicurezza

  • Operazione dei carabinieri contro capi clan e affiliati dei “Santapaola-Ercolano”: 31 arrestati

  • Reddito di cittadinanza e falsa disoccupazione: indagata la neomelodica Agata Arena

  • Incidente stradale a Piano Tavola, 4 morti: Procura apre inchiesta

  • Operazione "Black Lotus", alla sbarra 31 affiliati del clan Santapaola-Ercolano

Torna su
CataniaToday è in caricamento