Tenta di gettare la droga durante il controllo, 37enne arrestato

Con la scusa di dover legare i cani, ha tentato di disfarsi di parte della droga, ma è stato subito scoperto

I carabinieri della compagnia di Paternò insieme ai "cacciatori di Sicilia” hanno arrestato in flagranza di reato il 37enne Raffaele Di Stefano, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I militari si sono recati presso l’abitazione dell'uomo, il quale alla loro vista, con la scusa di dover legare i cani, ha tentato di disfarsi di parte della droga, ma è stato subito scoperto. Avevav 220 grammi di marijuana, 2 bilancini, del materiale utilizzato per il confezionamento della droga e 220 euro, ritenuti provento dell’attività di spaccio. L’arrestato è stato relegato agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento