Lancia mezzo chilo di marijuana dal finestrino, arrestato 23enne

Il giovane si è disfatto di una busta di plastica lanciata in strada dal finestrino dell’auto, che è stata recuperata dai militari

I carabinieri di Randazzo hanno arrestato il 23enne Simone Puglia, ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. Ieri sera una pattuglia ha cercato di fermare la sua Fiat Punto in Contrada Murazzotto. Il giovane randazzese, invece di fermarsi, ha forzato l’andatura fuggendo via. Durante il concitato inseguimento, il giovane si è disfatto di una busta di plastica lanciata in strada dal finestrino dell’auto, che è stata recuperata successivamente dai militari.  Conteneva mezzo chilo di marijuana, sottoposta a sequestro. Bloccato ed ammanettato, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso il carcere di  Piazza Lanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparatoria in viale Grimaldi, coinvolte almeno sei persone: due i morti

  • Sparatoria in viale Grimaldi, si scava nel mondo della droga per cercare il movente

  • Coronavirus, Musumeci firma nuova ordinanza: cosa cambia adesso in Sicilia

  • Cancro al colon-retto, nuova tecnologia per la diagnosi precoce

  • Dopo una festa alla Playa accusa i sintomi del Coronavirus, minorenne positivo in isolamento domiciliare

  • Sangue in Corso Sicilia: accoltellato un uomo, residenti esasperati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento