Ramacca, autolavaggio trasformato in una serra di marijuana

Si era creato un’ottima copertura trasformando uno dei locali di un autolavaggio in una serra

I carabinieri di Ramacca hanno arrestato un 34enne, responsabile di produzione illecita di sostanze stupefacenti. L’uomo si era creato un’ottima copertura trasformando uno dei locali dell’autolavaggio di via Martin Luther King in una serra adibita alla coltivazione di canapa indiana indoor attrezzata con tanto di impianti di illuminazione, aereazione, deumidificazione ed irrigazione. È quanto scoperto ieri sera dai carabinieri nell’ambito di un'attività di contrasto al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti, che ha registrato il sequestro di circa 60 piante di canapa indiana – dall’altezza variabile tra gli uno e i due metri - già in avanzato stato di maturazione, e di diverso materiale comunemente utilizzato dagli spacciatori per confezionare le dosi di stupefacente da porre in commercio. L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Caltagirone.

Potrebbe interessarti

  • Cellulari: alcune funzioni segrete

  • Estate: ogni quanto cambiare lenzuola ed asciugamani

  • Gelato: i gusti che fanno ingrassare meno

  • Smartphone Huawei: cosa cambia dal 19 agosto

I più letti della settimana

  • Operazione "Isola Bella", i nomi degli arrestati

  • Trovato morto Marco Avolio, era tra gli storici gioiellieri di Catania

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, un morto e tre feriti

  • Giuseppe Guglielmino, il "re Mida" dei Cappello: confiscato tesoro da 12 milioni

  • Incidente stradale a Sant'Agata Li Battiati, auto perde il controllo e si ribalta

  • Incidente sulla A19, coinvolta una moto: interviene elisoccorso

Torna su
CataniaToday è in caricamento