menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due gambiani aggrediscono connazionale rubandogli pure il cappello

Gli avevano sottratto il marsupio con un cellulare, 200 e persino il cappellino che portava sul capo

Due giovani gambiani domiciliati presso il cara di Mineo ma, di fatto senza, fissa dimora, sono stati arrestati dalla polizia dopo aver rapinato un loro connazionale a San Berillo. Dopo averlo colpito con pugni e calci, gli avevano sottratto il marsupio contenente il telefono cellulare, la somma di 200 euro contenuta nel portafogli e persino il cappellino che portava sul capo. La vittima, che a seguito della rapina aveva riportato lesioni al volto, è stata medicata presso il pronto soccorso dell’ospedale Garibaldi. Gli arrestati, ultimate le formalità di rito, sono stati rinchiusi a piazza Lanza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Alimentazione

Aglio: tipologie, proprietà e benefici

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento