Adrano, 45enne accoltella un uomo davanti ad un panificio: arrestato dai carabinieri

Il ferito è tuttora ricoverato in prognosi riservata nell’ospedale di Biancavilla, ma non in pericolo di vita

L'arma sequestrata dai carabinieri

I carabinieri di Paternò e Biancavilla hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto un 45enne di Adrano, Pietro Lo Cicero, ritenuto responsabile di tentato omicidio. Intorno alle 8 e 30 di stamattina, armato di taglierino, ha teso un agguato ad un 46enne di Biancavilla che stava per entrare in un panificio tra le vie Vittorio Emanuele e Cristoforo Colombo, colpendolo con alcuni fendenti alla schiena e fuggendo via. Sul posto sono intervenute diverse pattuglie che, acquisite le prime informazioni, sono riuscite a dare un' identità all’autore del ferimento.

A quel punto è scattato, sotto il coordinamento del comandante della Compagnia di Paternò, un piano di ricerca del fuggitivo, terminato in una via del centro di Adrano dove l’uomo è stato riconosciuto, bloccato ed ammanettato. Perquisito sul posto, è stato trovato in possesso del taglierino utilizzato per l’agguato, che è stato posto sotto sequestro. Il fermato si trova ora presso il carcere di Catania, Piazza Lanza. Il ferito è invece tuttora ricoverato in prognosi riservata nell’ospedale di Biancavilla ma non in pericolo di vita. Sembra che alla base del gesto ci siano motivazioni di natura passionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento