Festeggia il compleanno con droga ed alcol e taglia la gola ad un 14enne

Il ragazzino ha rischiato la vita: i medici spiegano infatti che sarebbe bastato davvero poco per recidere gli organi vitali

I carabinieri di Vizzini hanno arrestato il 20enne Samuele Monterosso, che ha tentato di sgozzare un 14enne, durante i festeggiamenti della sua festa di compleanno. Il ragazzino era invitato alla festa, durante la quale sarebbero state consumate massicce dosi di alcol e sostanze stupefacenti.

Ad un certo punto della serata, il padrone di casa si è alzato di scatto, andando in cucina per prendere un coltello seghettato dalla punta arrotondata, per poi praticare un taglio di 15 centimetri alla gola del minorenne, che ha riportato ben 40 punti di sutura e trenta giorni di prognosi. Si è salvato solo per casualità: i medici dell'ospedale di Lentini spiegano infatti che sarebbe bastato davvero poco per recidere gli organi vitali. L'aggressore si è dato alla fuga, ma i carabinieri lo hanno trovato in casa di un conoscente, ammanettandolo in breve tempo. Si trova ora nel carcere di Caltagirone.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arresti a raffica della squadra mobile etnea

  • Premiate le 14 migliori pizze della Sicilia orientale

  • Dimentica di inserire il freno a mano, muore schiacciata dalla sua auto

  • Cinque arancini gourmet: le ricette della quinta edizione di Chicchi riso e uva di Sicilia

  • Bucato profumato? Come pulire la lavatrice

  • Evade dai domiciliari per andare in discoteca, arrestato 54enne

Torna su
CataniaToday è in caricamento