Vizzini, titolare di un autolavaggio arrestato per spaccio

Offriva "servizi extra" ai clienti, nascondendo nel suo autolavaggio ed a casa circa cento grammi di marijuana

I carabinieri di Vizzini hanno arrestato un 35enne, ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di munizioni. La visita inaspettata dei carabinieri all’interno del suo autolavaggio di contrada Formiche ha spiazzato il titolare che ha consegnato spontaneamente ai militari un primo involucro, celato al piano terra, contenente della marijuana, tacendo tuttavia sull’esistenza di un altro incarto nascosto dentro una stanza ubicata al primo piano dell’immobile. A casa sua è stata rinvenuta altra sostanza stupefacente, per un totale complessivo di 100 grammi. e due cartucce calibro 22. L'arrestato si trova ora ai domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

  • Librino, in due sullo scooter con un neonato di 26 giorni nel mezzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento