Arriva da Casablanca in aereo e viene arrestato: su di lui pendeva condanna per lesioni

La polizia di frontiera ha fermato il cittadino marocchino Jaoiard Saadi del 1979

Lo scorso 9 aprile, la squadra di polizia di frontiera Aerea, in servizio presso l’aeroporto di Catania, intorno alle ore 13.30 durante un’attività di verifica documentale nei confronti dei passeggeri di un volo in arrivo da Casablanca, ha arrestato il cittadino marocchino Jaoiard Saadi del 1979, il quale risultava essere destinatario di un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla procura della Repubblica presso il Tribunale di La Spezia, dovendo lo stesso espiare la condanna a mesi 5 di reclusione per il reato di lesioni personali. A conclusione degli atti di rito, l’arrestato è stato recluso presso il carcere di Catania “Piazza Lanza” a disposizione dell'autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, nuova ordinanza regionale: ecco le restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Le misure restrittive fino al 31 gennaio per le "zone rosse" della provincia etnea

Torna su
CataniaToday è in caricamento