Arriva dal Comune "Una mano per la scuola"

Coordinerà il lavoro delle associazioni di volontariato per l’iniziativa dell’Ipercoop che prevede l’acquisto di prodotti - cancelleria, diari, zaini, astucci - per le famiglie bisognose

Il Comune di Catania, promotore del progetto "Buoni fino all’ultimo", che coinvolge associazioni di volontariato, enti no-profit e aziende della grande distribuzione per distribuire cibi in scadenza ai bisognosi, ha aderito alla richiesta di collaborazione all’iniziativa dell’Ipercoop "Una mano per la scuola", che prevede l’acquisto da parte dei cittadini di prodotti - cancelleria, diari, zaini, astucci - da donare alle famiglie bisognose. 

Nel territorio catanese sarà coinvolto il Katané, dove, con il coordinamento dell’Assessorato al Welfare, saranno presenti i volontari di varie associazioni: Fondazione Ebbene, Cappuccini, Caritas, Comunità di Sant’Egidio, Famiglie e solidarietà, Migrantes, Talità kun. 
Saranno proprio queste associazioni che, nei giorni di sabato 7 e domenica 8 settembre e successivamente sabato 14 e domenica 15, effettueranno la raccolta e saranno incaricate della distribuzione. 

Le stesse organizzazioni di volontariato selezioneranno le famiglie bisognose alle quali consegnare i prodotti donati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

Torna su
CataniaToday è in caricamento