Immigrazione, bloccati in alto mare 7 scafisti: fingevano avaria per allertare soccorsi

Il 24 ottobre scorso un peschereccio ha dichiarato lo stato di avaria per attirare in soccorso una nave mercantile di passaggio, ma una volta trasbordati i migranti, gli scafisti si sono dati alla fuga. La fregata Euro, che ha bloccato gli scafisti, arriverà oggi al porto di Catania

Il 24 ottobre scorso un peschereccio ha dichiarato lo stato di avaria per attirare in soccorso una nave mercantile di passaggio, il mercantile E.Maersk, ma una volta trasbordati i migranti, gli scafisti si sono dati alla fuga, riprendendo la rotta verso la costa africana. La situazione è stata segnalata alla nave Euro della Marina Militare, in pattugliamento nelle aree assegnate all’Operazione Mare Nostrum, che ha intercettato e fermato il peschereccio.

Il “law enforcement” messo in atto dalla fregata, anche con l’impiego di diversi colpi di avvertimento, sparati con l’intento di fermare la fuga dell’imbarcazione, ha portato alla cattura di sette presunti scafisti. Il mercantile E. Maersk è giunto nella giornata di sabato nel porto di Catania dove ha sbarcato i 221 migranti soccorsi. Mentre, la fregata Euro arriverà oggi nello stesso porto domani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento