Revoca del mandato alla presidente Asec, i sindacati: "Rischio blocco attività"

Lo segnalano la Filctem Cgil, la Femca Cisl, la Uiltec Uil e l'Ugl di Catania che temono "il blocco delle attività di Asec spa proprio nella delicata fase della gara d'ambito"

Il comune di Catania ha inviato alla presidente dell'Asec, Francesca Garigliano, una comunicazione di revoca del mandato che potrebbe di conseguenza comportare le sue dimissioni e la decadenza dell'intero consiglio di amministrazione. Lo segnalano la Filctem Cgil, la Femca Cisl, la Uiltec Uil e l'Ugl di Catania che temono "il blocco delle attività di Asec spa proprio nella delicata fase della gara d'ambito, con conseguente preoccupazione in termini di sicurezza e incolumità cittadine".

Per i sindacati non è meno importante il caso Asec Trade che rischia la liquidazione in quanto "non sembra procedere speditamente la procedura di vendita, in considerazione del fatto che il 30 settembre sarà l'ultimo giorno utile".

Filctem Cgil, la Femca Cisl, la Uiltec Uil e l'Ugl di Catania chiedono dunque all'amministrazione comunale di dedicare la giusta attenzione al caso, condividendo le preoccupazioni legate al corretto funzionamento del servizio energetico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento