rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

L'Asec Trade presenta l'operazione "trasparenza” sulle bollette

Il presidente La Magna: “Siamo sempre dalla parte dei nostri clienti che restano al centro dell’azienda”

La bolletta dell’Energia Elettrica sempre più chiara, semplice e alla portata di un click. L’Asec Trade presenta stamattina “Operazione Trasparenza”, presso gli uffici di via Cristoforo Colombo, alla presenza del presidente di “Asec Trade” Giovanni La Magna, dei componenti del CdA dell’azienda Francesco Nauta e Massimiliano Giacco, del presidente di “Catania Rete Gas” Gianfranco Todaro e del dirigente Gaetano Pirrone.

Un servizio innovativo, all’interno di un percorso basato sui sistemi gestionali della “bolletta 2.0”. “In un momento particolare come questo, dove gli aumenti incombono sulle famiglie siciliane-afferma il presidente di “Asec Trade” Giovanni La Magna- la nostra azienda vuole offrire un servizio quanto più chiaro ed efficiente possibile. Grazie al lavoro di tutte le componenti di “Asec Trade”, e di coloro che collaborano con noi, oggi lanciamo una nuova bolletta nel mercato dell’energia elettrica. In particolare- prosegue il presidente La Magna- abbiamo sviluppato un nuovo layout grafico che consente di semplificare la naturale complessità della bolletta: qui vengono rappresentate le voci di costo dell’utenza ed è possibile confrontarle con quelle dei nostri competitor perché Asec Trade non teme nessun rivale”.

Dopo la bolletta smart, che viene inviata sul cellulare, ed il contratto web, che permette al potenziale utente di scegliere l’Asec Trade come fornitore di energia elettrica e di tutti gli altri servizi che l’azienda offre direttamente dal web ed a tariffe convenienti, si presenta una nuova opportunità per proseguire nel percorso di digitalizzazione e sviluppo dell’impresa etnea. Con l’operazione trasparenza si potrà visionare tutte le voci della bolletta di dettaglio in qualsiasi momento della giornata e in qualunque posto ci si trovi. Non solo, l’utente potrà anche visionare la propria esposizione dei consumi e in quali mesi o in quali fasce giornaliere si sono verificati incrementi. In questo modo si potrà comprendere meglio quale tariffa- monoraria o multioraria- sia più adatta alle proprie esigenze.

“Facendo seguito all’avvio della commercializzazione dell’energia elettrica- spiega il dirigente Gaetano Pirrone- per noi il passo successivo è stato quello di preoccuparci di come, a fronte dei rincari di questo periodo, rendere trasparente la bolletta per dare al cliente finale tutti gli strumenti indispensabili per comprendere quanto consuma, quali sono le componenti tariffarie che più lo penalizzano e come può ottimizzare i costi. Pur rispettando tutti i vincoli normativi che disciplinano la materia- continua Pirrone- abbiamo cercato di rendere la bolletta quanto più trasparente possibile e semplificare cosi la sua lettura attraverso l’utilizzo di colori che mostrano le varie aggregazioni che l’autorità impone. Da qui si può facilmente comprendere quanto si spende per la materia energia, quanto si spende per il trasporto e la gestione del contatore, quanto si spende per gli oneri di sistema e quanto pesano le partite fiscali e le accise addizionali oltre all’iva”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Asec Trade presenta l'operazione "trasparenza” sulle bollette

CataniaToday è in caricamento