Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca San Nullo / Via Galermo

Asili nido comunali chiusi, mamme scrivono al Sindaco

In una lettera inviata al sindaco Pogliese, alcune mamme dell’asilo “Le coccinelle” di via Galermo chiedono un intervento urgente per risolvere la questione delle ausiliarie non pagate

"Gentile Sindaco attendiamo ancora che il vento della rinascita soffi su Catania. Oggi le ausiliarie che svolgono egregiamente il loro lavoro presso gli asili comunali della città hanno giustamente iniziato una protesta perche da nove mesi non percepiscono lo stipendio. Nove mesi. Questa protesta sta gia generando problemi a coloro che non c'entrano nulla, cioè genitori e bambini, perchè gli asili nido comunali non accoglieranno la loro utenza in quanto, sprovvisti di tale figure di riferimento, le maestre non possono farsi interamente carico dei bambini". Comincia così la lettera scritta da alcune mamme dell’asilo “Le coccinelle” di via Galermo al sindaco di Catania per chiedere un intervento urgente. 

"Le chiediamo di risolvere immediatamente questa situazione, che peraltro non é generata dal dissesto in se', in quanto, per quel che ne sappiamo, l'andazzo é sempre stato tale con i suoi predecessori. Non segua le loro orme. Faccia la differenza. Per esempio, probabilmente, sarebbe cosa gradita ai più e alla stessa Sant'Agata, fare meno botti e destinare la cifra risparmiata al pagamento degli stipendi dovuti. So che si tratta di cifre ricavate dalla tassa di soggiorno, ma da turista sarei piu contenta se i miei soldi servissero a comprare un pezzo di pane piuttosto che essere bruciati in aria. Detto ciò attendo, anzi attendiamo, tutte le mamme, che lei faccia veramente la differenza, e che risolva rapidamente la situazione. Senza se, senza ma, senza promesse vane".

Domani, dalle ore 9.30, le mamme dell'asilo di via Galermo protesteranno. Ma non sono le sole a sollevare la questione. In tanti, infatti, hanno contattato la nostra redazione per sollevare il problema. Un'altra mamma che porta il figlio nell'asilo di via Pitagora, scrive: "Ovviamente siamo furiose per i disagi che provocheranno (anche se le motivazioni sono più che doverose) ma noi ci chiediamo la retta mensile che puntualmente paghiamo dove finisce? Ed il sindaco e gli assessori dove sono? Noi mamme siamo abbastanza arrabbiate e ci metteremo sul piede di guerra contra l'amministrazione. Aspettiamo una soluzione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asili nido comunali chiusi, mamme scrivono al Sindaco

CataniaToday è in caricamento