Misterbianco, dopo anni riapre l'asilo nido: ospiterà 45 bambini

Da lunedì 18 gennaio riapre dopo anni il servizio di asilo nido a Misterbianco, nei locali ristrutturati di via S. Antonio Abate ed ospiterà 45 bambini

Da lunedì 18 gennaio riapre dopo anni il servizio di asilo nido a Misterbianco, nei locali ristrutturati di via S. Antonio Abate ed ospiterà 45 bambini. Ultimate le lunghe procedure burocratiche del distretto socio sanitario, l'asilo riapre i battenti nei nuovi locali che nei mesi scorsi sono stati ristrutturati per renderli agibili alle vigenti normative sulla sicurezza grazi alla sinergia con l'azienda che ha avuto in appalto i lavori della metropolitana, che ha fatto eseguire le opere avendo in cambio l'utilizzo del suolo dove impiantare un cantiere in corso Carlo Marx.

Oltre all'asilo nido nel quartiere di Lineri il centro polifunzionale ospiterà lo spazio gioco che potrà accogliere venti bambini dai 18 ai 36 mesi. “Si colma così una carenza di un servizio interrotto da oltre tre anni – esordisce l'assessore ai servizi sociali Marco Corsaro – su cui adesso la comunità potrà contare con rette accessibili, differenziate per redditi.” L'apertura dei due servizi grazie al finanziamento dei fondi PAC per 396 mila euro consentirà di aumentare l'offerta di lavoro sul territorio dal momento che saranno impiegate 14 nuove unità lavorative nei due servizi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento