Arrivano gli stipendi per i lavoratori degli asili nido comunali

Lo slittamento dei bonifici bancari è stato causato da ragioni inerenti i flussi finanziari della tesoreria

Sono stati liquidati stamattina dagli uffici bancari i due mesi correnti di spettanze del 2019, alle 53 operatrici sociali degli asili nido comunali. Lo slittamento dei bonifici bancari, rispetto alla data del 22 febbraio concordata da sindacati e amministrazione comunlae, è stato causato da ragioni inerenti i flussi finanziari della tesoreria comunale e alcuni disguidi nell’individuazione dei contraenti, indipendenti dalla volontà del Comune. In quello stesso giorno, infatti, coerentemente agli impegni assunti davanti al prefetto, l’amministrazione aveva già provveduto a completare la parte amministrativa di propria competenza, ma alcuni imprevisti, causati da soggetti diversi dal Comune hanno rallentato l’autorizzazione della tesoreria e l’esecuzione dei bonifici, che solo stamattina sono stati eseguiti dalla banca competente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Pur comprendendo alcune delle ragioni di rammarico delle lavoratrici e dei sindacati - hanno commentato il sindaco Salvo Pogliese e l’assessore ai servizi sociali Giuseppe Lombardo – siamo consapevoli di avere mantenuto, per quanto di nostra competenza, gli impegni assunti per saldare le spettanze pattuite in sede di confronto davanti al prefetto. Peraltro -hanno proseguito Pogliese e Lombardo – negli ultimi sette mesi alle lavoratrici abbiamo saldato altrettante mensilità, seppur in una situazione di dissesto finanziario. Una circostanza che, senza fare paragoni con il passato, al Comune di Catania forse non accadeva da parecchi anni. Gli asili nido rappresentano per noi uno strumento di crescita e coesione sociale di rilevante interesse. Il loro mantenimento e rilancio sono un obiettivo prioritario che perseguiamo ogni giorno, in uno alla tutela dei diritti delle lavoratrici e al riconoscimento del ruolo dei sindacati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento