Asp 3 Catania, M5S: "Direttore sanitario potrebbe essere incompatibile con la carica"

Nuovo intervento del M5S sull'interrogazione, la nomina e la successiva riconferma del direttore sanitario dell'Asp 3 di Catania, il dottore Franco Luca. "Attendiamo una risposta dal governatore Crocetta"

Nuovo intervento del M5S sull'interrogazione, la nomina e la successiva riconferma del direttore sanitario dell’Asp 3 di Catania, il dr. Franco Luca. "Sette mesi di silenzio, è questo il tempo trascorso dalla data di deposito dell’interrogazione M5S, a prima firma del deputato Francesco Cappello, che non ha ancora ottenuto alcuna risposta né dal governatore Crocetta né dall'assessorato alla Sanità. I Cinquestelle all’Ars, nel frattempo, non smettono di scoprire e denunciare i pasticci combinati da questo governo".

“Si tratta di un direttore – afferma il parlamentare Cinquestelle, Francesco Cappello - che potrebbe essere attualmente incompatibile con la carica ricoperta”. “Un vero mistero – aggiunge Cappello – dato che non si trovano atti ufficiali e la Regione non intende rispondere ad un atto parlamentare depositato, addirittura, il 12 dicembre scorso”.

"A quanto pare, il dr. Luca, sarebbe presidente delle Acli provinciali di Catania; presidente regionale del patronato Acli; presidente dell'Ente Acli istruzione professionale associazione agenzie formative per la Sicilia; consigliere nazionale Acli e componente della stessa direzione nazionale della Associazioni cristiane lavoratori italiani. E chi più ne ha più ne metta, - continua Cappello – ovviamente, questi incarichi sarebbero del tutto incompatibili con quello che riveste Luca per l’Asp catanese. Ancora più ovvio è lo spreco di denaro pubblico. Infatti, qualora l’incompatibilità e l’inconferibilità fossero confermate, quanti sarebbero i soldi pubblici sprecati per pagare un medico che si trova per mesi e mesi in una posizione organizzativa nella quale non potrebbe stare?”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ma non finisce qui, - conclude - la stessa Asp 3, la seconda azienda ospedaliera più grande d’Italia, è ancora oggi, dopo anni di commissariamento e nomine flash, priva di un direttore generale". "Solo da pochi giorni l’assessorato ha trasmesso in I commissione all’Ars la nomina di Giuseppe Giammanco, – conclude la deputata Angela Foti, anche lei componente del gruppo parlamentare M5S all’Ars – mentre la sanità di un intero territorio è ormai allo sbando”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento