Asp, al liceo Galilei due giorni per la “Giornata per la sicurezza nelle scuole"

Giovedì 21 e venerdì 22 novembre, iniziative per la sensibilizzazione sulla sicurezza nelle scuole rivolta agli alunni dell’istituto

Si celebra il prossimo 22 novembre la “Giornata per la sicurezza nelle scuole”. La Giornata, istituita dall’art.1 c.159 L.107/2015, legge sulla Buona Scuola, intende promuovere, valorizzare e condividere le attività e le iniziative realizzate dalle scuole sui temi della sicurezza e della prevenzione dei rischi. Per la ricorrenza, il Liceo Scientifico “G. Galilei” e il Dipartimento di Prevenzione dell’Asp di Catania organizzano, nei giorni di giovedì 21 e venerdì 22 novembre, una due giorni di sensibilizzazione sulla sicurezza nelle scuole, rivolta agli alunni dell’istituto. "La scuola è chiamata ad avviare tutti i percorsi necessari per formare cittadini attivi, formati e responsabili - afferma la preside del Liceo, prof.ssa Gabriella Chisari -. Raccogliamo l’invito del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, a celebrare questa Giornata fornendo agli alunni conoscenze e competenze che sapranno valorizzare non solo a scuola, ma anche nella loro vita. Anche in questa occasione rinnoviamo la collaborazione e la sinergia con il Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda sanitaria catanese che ci ha offerto il necessario supporto e che accompagna le nostre azioni di formazione, di informazione e di condivisione delle bune pratiche".

Apprezzamento per l’iniziativa è espresso la manager dell’Asp di Catania, dott. Maurizio Lanza, che ne sottolinea l’alto valore culturale, formativo e civile, in coerenza non solo con gli obiettivi della ricorrenza nazionale, ma anche con le indicazioni dell’Assessorato regionale alla Salute, guidato dall’avv. Ruggerro Razza. "Grazie alla sinergia fra le Istituzioni - spiega il direttore del Dipartimento di Prevenzione, ing. Antonio Leonardi - continuiamo nel percorso intrapreso di maturazione culturale e di consapevolezza civile fra le giovani generazioni: la sicurezza è un’opportunità di crescita e un obiettivo di prevenzione da conseguire. Di fronte all’incremento del tasso di mortalità e malattia dovuto agli infortuni sul lavoro e alle malattie professionali, è fondamentale riconoscere il ruolo educativo e formativo della scuola nel fornire gli strumenti culturali e le competenze relazionali utili all’inserimento in una futura realtà lavorativa e, in generale, nella società".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quest’anno il programma della giornata prevede l’attivazione di un modello formativo partecipato, articolato in due step. Le attività saranno guidate e monitorate dal prof. Giuseppe Ferlito (vicepreside e rspp della scuola) e dalla prof.ssa Mariangela Testa, in collaborazione con l’ing. Elisa Gerbino e l’ing. Valeria Vecchio, dell’Area Tutela della Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro dell’Asp di Catania. Dapprima saranno formati gli studenti rappresentanti delle classi e un gruppo di studenti che si stanno specializzando sulle procedure e sulle manovre di pronto soccorso (peer educator). Successivamente, gli alunni formati, utilizzando la metodologia della peer education, formeranno i loro compagni di classe. Il calendario prevede pertanto: il 21 novembre, dalle ore 11.00, in entrambe le sedi del Liceo - centrale e succursale - la formazione dei peer educator sui temi fondanti della sicurezza scolastica (il rischio, la normativa, le procedure, i dispositivi, i documenti…); il 22 novembre, dalle ore 8.30 alle ore 10.30, le lezioni in tutte le classi, con metodo peer to peer e la produzione di un cartellone/relazione in modalità cooperativa. Nella conduzione dei gruppi sarà utilizzato il “Quaderno operativo per la formazione dei docenti-formatori in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro”, realizzato dal Dipartimento di Prevenzione e curato dagli ing. Gerbino e Vecchio. Attraverso lezioni frontali, workshop, simulazioni, video tutorial, test, approfondimenti e la somministrazione di materiale per costruire una lezione alla pari gli studenti approfondiranno la conoscenza delle diverse dimensioni della sicurezza nella cornice di un’autentica cultura del lavoro e della prevenzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento