Pensioni d’invalidità con la compiacenza di medici dell’Asp: sei misure cautelari

Sei medici specialisti che, con false certificazioni, hanno consentito la fruizione illegittima di indennita' d'accompagnamento o pensioni d'invalidità, sono stati raggiunti da un provvedimento restrittivo firmato dal gip di Catania

I carabinieri della sezione di polizia giudiziaria della Procura di Catania stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 6 medici specialisti che, con false certificazioni, hanno consentito la fruizione illegittima di indennità d'accompagnamento o pensioni d'invalidità. Ai professionisti sono stati contestati i reati di truffa, falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale in atti pubblici, falsa perizia e frode processuale. Due di loro sono finiti in carcere, tre ai domiciliari e per uno è stato disposto il divieto ad esercitare la professione medica per un anno. Nell'inchiesta sono coinvolte 21 persone.

Leggi l'articolo completo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento