Carceri, l'Asp sigla un protocollo per la prevenzione dei suicidio

Il progetto fra l'azienda sanitaria catanese e le case circondariali della provincia di Catania prevede l'attivazione di tutti gli interventi idonei alla promozione e alla tutela della salute dei detenuti

E' stato siglato, presso la direzione generale dell'Asp di Catania, il protocollo d'intesa fra l'azienda sanitaria catanese e le case circondariali della provincia di Catania, finalizzato alla prevenzione del rischio dei suicidi nelle carceri e nelle strutture di giustizia minorile del territorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il protocollo sarà sottoscritto nei prossimi giorni anche dal Centro Giustizia minorile di Catania. Il progetto prevede l'attivazione di tutti gli interventi idonei alla promozione e alla tutela della salute dei detenuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento