menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assalivano e rapinavano corrieri, identificati grazie alle telecamere

I carabinieri di San Giovanni La Punta hanno eseguito le misure cautelari nei confronti di Angelo Parisi del 1969, Stefania Annino del 1983 e Domenico Spadaro del 1975

Su disposizione della procura della Repubblica di Catania, i carabinieri di San Giovanni La Punta hanno eseguito delle misure cautelari nei confronti dei catanesi Angelo Parisi del 1969, Stefania Aannino del 1983 e Domenico Spadaro del 1975, emesse dal Gip del Tribunale etneo in ordine al reato di rapina aggravata e tentata in concorso.

Sono quattro gli episodi contestati agli indagati: San Giovani La Punta il 29.11.2018. La donna del gruppo mettendo a disposizione dei complici una Volkswagen Polo si poneva alla guida della stessa accompagnandoli nella fase del pedinamento di un dipendente della ditta di distribuzione di generi alimentari all'ingrosso denominata "B&B Fond Service S.r.l"), per poi, mediante violenza, spingerlo all’interno del furgone, minacciarlo, rappresentando di avere la disponibilità di armi, e costringerlo a consegnare loro l'incasso equivalente a 603,50 euro, nonché fuggire via sempre a bordo della medesima autovettura.

Catania il 6.11.2018 - Dopo aver pedinato con la medesima Volkswagen Polo condotta sempre dalla donna del gruppo, pedinavano due dipendenti della società di distribuzione alimenti denominata "Unigroup" e, mediante violenza consistita nello spingere all’interno del furgone le vittime, dopo averle perquisite, le minacciavano allo scopo di farsi consegnare il denaro. Evento non portato a termine in quanto i dipendenti, più volte rapinati, erano riusciti a nascondere bene all’interno del furgone il denaro incassato.

Catania nel corso del 2017 - Con il medesimo modus operandi, il gruppo prese di mira per ben due volte lo stesso dipendente della ditta di distribuzione di alimenti “Pellegrino”, che fu minacciato e picchiato a scopo di rapina prima che potesse consegnare della merce in via Palermo. L’uomo, seppur ferito, in entrambi gli assalti non consegnò il denaro che aveva sapientemente nascosto all’interno del furgone, costringendo i malviventi a fuggire via senza bottino. Ad eseguire le indagini i militari di San Giovani La Punta che, coordinati dal magistrato titolare del fascicolo, dopo avere ricevuto la denuncia della vittima della rapina avvenuta il 29 novembre 2018, hanno ricostruito con estrema meticolosità tutti i movimenti dei soggetti, analizzando le immagini registrate dalle telecamere attive nella zona del fatto reato, attraverso le quali si sono acquisiti quegli elementi utili alla loro identificazione ed a porli nei contesti criminosi in esame, compresi quelli attuati nel capoluogo etneo. Quadro probatorio condiviso dal giudice che, su proposta della Procura della Repubblica, ha inteso emettere le misure cautelari esplicate in questi termini:

Obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, prescrivendo agli indagati di presentarsi nei giorni di lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì e sabato, Stefania Annino nelle ore comprese tra le 8,30 e le 9,30, tra le 13,00 e le 14,00 e ancora sempre nei medesimi giorni nelle ore comprese tra le 18.00 e le 20.00; Domenico Spadaro nelle ore comprese tra le 9,30 e le 10,30, tra le 14,00 e le 15,00 e ancora sempre nei medesimi giorni nelle ore comprese tra le 19.00 e le 20.30; Angelo Parisi nelle ore comprese tra le 8,00 e le 9,00, tra le 12,00 e le 13,00 e ancora sempre nei medesimi giorni nelle ore comprese tra le 19.00 e le 20.00. Obbligo di dimora, prescrivendo loro di non allontanarsi dai comuni di residenza, di dichiarare alla polizia giudiziaria gli orari e i luoghi in cui saranno, in ogni caso, quotidianamente reperibili per i necessari controlli, nonché di permanere in casa nelle ore comprese tra le 21:30 e le 06:00 di tutti i giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento