rotate-mobile
Cronaca

Assalto Cgil, 5 misure cautelari: ai domiciliari il leader catanese di Forza Nuova

C'e' anche Giuseppe Bonanno Conti tra le persone finite agli arresti domiciliari nella nuova tranche di misure legate all'assalto della sede della Cgil

C'e' anche Giuseppe Bonanno Conti, leader catanese di Forza Nuova, tra le persone finite agli arresti domiciliari nella nuova tranche di misure legate all'assalto della sede della Cgil. Nel provvedimento del gip oltre all'associazione a delinquere viene contestata anche la resistenza con violenza perpetrata ai danni delle forze dell'ordine.

Insieme a lui ai domiciliari è stato sottoposto, nell'ambito dell'inchiesta coordinata dal procuratore aggiunto Michele Prestipino e dalla pm Gianfederica Dito, un genovese, attivista no green pass. Le altre misure riguardano due romani incensurati, sottoposti all'obbligo di firma e un bolognese per il quale il gip ha disposto l'obbligo di dimora. Da quanto emerso dalle indagini, tutti e 5 cinque hanno preso parte all'assalto della sede del sindacato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto Cgil, 5 misure cautelari: ai domiciliari il leader catanese di Forza Nuova

CataniaToday è in caricamento