Assalto alla stazione di servizio Aci Sant'Antonio, svuotata la cassaforte

Un comando di sette persone con il volto coperto da passamontagna ed armati di pistole è entrato in azione immobilizzando i dipendenti. I malviventi hanno rubato 30mila euro

La notte scorsa è stata assaltata la stazione di servizio “Aci Sant’Antonio” dell’autostrada Catania-Messina nel tratto compreso tra il capoluogo etneo ed Acireale.

Poco dopo la mezzanotte un comando di sette persone con il volto coperto da passamontagna ed armati di pistole è entrato in azione immobilizzando i dipendenti della stazione di servizio. I malviventi hanno aperto la cassaforte e rubato 30mila euro in contanti.

Dopo avere preso il denaro, i sette uomini sono fuggiti via facendo perdere ogni traccia. Sul fatto indagano gli agenti della polizia stradale intervenuti sul posto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

Torna su
CataniaToday è in caricamento