Assenteismo al comune di Acireale, nuovi indagati tra dirigenti e capi settore

Sono sei in tutto, tra capi di settore e dirigenti, i quali sono stati raggiunti da avvisi di garanzia e sono accusati per il reato di concorso nella truffa aggravata e falsa attestazione della presenza in servizio

Nuovi nomi nella lista degli indagati. Sono sei in tutto, tra capi di settore e dirigenti, i quali sono stati raggiunti da avvisi di garanzia nell'ambito dell'inchiesta, coordinata dalla Procura Distrettuale della Repubblica di Catania, che ha coinvolto 62 dipendenti al comune di Acireale. Secondo l'accusa risultavano al lavoro nonostante fossero assenti, grazie alla complicità di colleghi che 'strisciavano' per loro il badge personale.

Nuovi avvisi di conclusione delle indagini, come riporta La Sicilia, sono stati notificati anche ai dirigenti Alfio Licciardello, all’epoca dei fatti all’ufficio Tributi, a Giovanni Barbagallo, Lavori Pubblici, e a Giovanni Spinella, Affari Istituzionali. Indagati anche il funzionario responsabile del servizio di Protocollo, Camilla Castorina, il capo settore ai Servizi Sociali, Giulia Cosentini, e il capo settore alla Protezione civile, Salvatore Di Stefano.

Sono accusati per il reato di concorso nella truffa aggravata e falsa attestazione della presenza in servizio.


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Potrebbe interessarti: https://www.cataniatoday.it/cronaca/comune-acireale-indagati-assenteismo-12-febbraio-2016.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/CataniaToday/215624181810278

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Covid-19: la differenza tra test sierologico, tampone rapido e tampone molecolare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento