Associazione Nazionale Archeologi, sezione Sicilia: nuove linee guida

Il prossimo 13 ottobre si terrà, a Catania, l’assemblea regionale dell’ANA , nei locali del “Bar 15”, via Gesualdo Clementi, a partire dalle 15: 30. Durante l’assemblea si discuterà delle nuove linee guida dell’Associazione per il triennio 2016- 2018 e dei temi presentati al congresso del 2 aprile a Roma

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

Il prossimo 13 ottobre si terrà, a Catania, l’assemblea regionale dell’ANA , nei locali del “Bar 15”, via Gesualdo Clementi, a partire dalle 15: 30. Durante l’assemblea si discuterà delle nuove linee guida dell’Associazione per il triennio 2016- 2018 e dei temi presentati al congresso del 2 aprile a Roma.

“Al centro delle attività della nostra Associazione è la figura dell’archeologo visto come professionista maturo e consapevole, un professionista più sicuro di sé, che si riconosce in un Codice deontologico, che speriamo e crediamo debba essere unico per accomunare tutti gli archeologi al di là dei singoli particolarismi, e che si scopre capace di dialogare alla pari con le Amministrazioni dello Stato per instaurare un sistema di tutela realmente efficace secondo le più innovative teorie in tema di beni comuni, che valorizzi le competenze dei professionisti, superando un'impostazione eccessivamente centralista della gestione dei beni pubblici e coinvolga le comunità attraverso processi di integrazione.” (dal documento programmatico dell’ ANA, III Congresso Nazionale)

“Rigidità, singolarissimi, divisioni, mancanza di coraggio e soprattutto di consapevolezza, sono i maggiori nemici della crescita e dello sviluppo di una professione, quella dell’archeologo in Italia, fin troppo ignorata. L’unico modo per crescere e percorre nuove, e produttive, strade è l’attività sistematica, la programmazione e la progettazione e la coesione, tramite gruppi di lavoro fatti di persone con la voglia di mettersi in gioco. Vi aspettiamo per dedicarci insieme alla crescita professionale e al confronto per far si che acquistiamo sempre più una “coscienza di classe”” (Ghiselda Pennisi, Segretario ANA Sicilia) E’ previsto un dibattito aperto che permetterà a tutti gli intervenuti di portare il proprio punto di vista e porre temi di discussione e tematiche da affrontare nell’ambito della tutela della professione archeologica. Durante l’incontro sarà possibile, per tutti i soci in regola con il tesseramento, votare per eleggere i rappresentanti per le proprie categorie e per i simpatizzanti iscriversi.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento