Ato rifiuti, settore al collasso: presidi e proteste dei sindacati

Sit-in di protesta dei lavoratori in tutta la Sicilia. Nella città dell'elefante si terrà, dalle 10 alle 12, un presidio organizzato da Fp Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti davanti alla Prefettura

Il settore rifiuti è ormai alle corde. A Catania, ma non solo. Domani, infatti, sono indetti sit-in di protesta dei lavoratori degli Ato-rifiuti in tutta la Sicilia. Nella città dell'elefante si terrà, dalle 10 alle 12, un presidio organizzato da Fp Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti davanti alla Prefettura.

Assicurata la presenza dei segretari provinciali delle tre categorie: Gaetano Agliozzo, Mauro Torrisi e Armando Alibranti.  “E’ ormai sotto gli occhi di tutti – affermano i tre sindacati – che non ci sono più le condizioni economiche per assicurare la continuità e la funzionalità del servizio di igiene ambientale nei comuni dell’Isola"

"Le condizioni politiche che si stanno delineando e soprattutto le condizioni economiche – continua il comunicato delle tre sigle – in cui versano i comuni a causa dei mancati trasferimenti da parte della Regione, e della consolidata incapacità ad incassare i tributi, oggi tarsu e tia, domani tares, hanno ormai messo in ginocchio l’intero comparto, con i commissari liquidatori degli Ato, che continuamente denunciano l’impossibilità di proseguire nella gestione della loro attività”.

L'emergenza inizia ad assumere sempre più contorni drammatici: "Chiediamo interventi certi e immediati - concludono i sindacati - da parte del governo regionale, per evitare l'esplodere di emergenze sanitarie che possono davvero causare eventi dannosi per la salute pubblica e i licenziamenti degli oltre 12 mila operatori. Chiediamo inoltre la costituzione di un tavolo permanente di concertazione regionale che veda la presenza delle rappresentanze dei soggetti che hanno un ruolo in questa vicenda"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento