menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Attendeva sulla soglia della propria casa i clienti per vendere “l’erba”

I militari durante un servizio anticrimine nel cuore di San Cristoforo, l’hanno notato da lontano mentre armeggiava sull’uscio di casa, nel tipico atteggiamento tenuto dagli spacciatori quando stanno per accogliere la clientela cui devono piazzare la “roba”

I carabinieri di piazza Dante hanno arrestato il 27enne catanese Francesco Munzone, poiché ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Ieri pomeriggio, i militari durante un servizio anticrimine nel cuore di San Cristoforo, l’hanno notato da lontano mentre armeggiava sull’uscio di casa, nel tipico atteggiamento tenuto dagli spacciatori quando stanno per accogliere la clientela cui devono piazzare la “roba”.

Fiutando la presenza dei carabinieri il giovane è rientrato repentinamente nella propria abitazione chiudendosi alle spalle il portone d’ingresso. Questo gesto non ha ostacolato gli operanti che comunque hanno fatto irruzione nell’immobile dove, previa perquisizione, sono stai rinvenuti e sequestrati: oltre 200 grammi di marijuana nonché una quarantina di euro, tutti in banconote di piccolo taglio.

L’arrestato, nell’attesa di essere giudicato per direttissima, è stato relegato agli arresti domiciliari. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Arredare

Soffitto: alcune idee per valorizzarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento