menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Murales dedicato a Impastato, vandalizzato con slogan anti-vaccini

Non è l'unico luogo in città ad aver subìto un atto vandalico. Vittima degli incivili anche la piazzetta di Ognina dove le panchine erano state letteralmente distrutte, ma sono state già ripristinate. Domani i lavori di ripristino sul murales

Due atti vandalici hanno colpito la città in quesi giorni. Ieri sera sul murales della circonvallazione dedicato alla memoria di Peppino Impastato sono comparse alcune scritte anti-vacciniste. "No dittatura no 12 vaccini" , "Non restare in casa scendi in piazza" , " Il popolo" quest 'ultima pare aggiungersi alla frase "Io sto" presente proprio nel maxi disegno murario originario dedicato al giornalista ucciso alla mafia.

Sullo sgradevole episodio l'associazione "Nessuno Resti Indietro" afferma: "Si tratta di puro vandalismo da condannare in tutti i modi- la volontà di qualche personaggio di mettere in mostra le proprie posizioni passando sopra i valori più sacri che l’opera del viale Ulisse può rappresentare. La base della società democratica sta nel poter esprimere liberamente le proprie opinioni ma sempre nel rispetto della legge e delle posizioni di chi abbiamo di fronte. Quando la misura viene superata, come in questo caso, si entra in un contesto diverso che va punito severamente dalle forze dell’ordine. Sul tema delle vaccinazioni ognuno di noi può avere le proprie posizioni ma non per questo si può riempire la città di frasi sui muri, sulle statue e sui murales; sopratutto se hanno un alto valore simbolico per le persone. Chi ha fatto questo non è né più né meno che un teppista e va messo nelle condizioni di non danneggiare più l’immagine della nostra città". Sulla questione legata ai vaccini, l’associazione ha intenzione di convocare a breve una conferenza dei servizi per discutere con tutte le parti in causa e fornire un quadro più completo di una situazione che vede tanti genitori letteralmente terrorizzati sull’argomento. “Vaccini Si, Vaccini No” è una questione che bisogna affrontare lontano dai clamori mediatici.

Il murales sarà ripristinato domani domenica 2 luglio alle 15 a cura di Interact Catania Ovest e dell'associazione studentesca Atlas. Dalle 17 la cittadinanza è invitata ad apporre una mano intinta di vernice sul murales, come era già stato fatto due anni fa, in segno di sostegno all'antimafia. Il comune di Catania domani sarà rappresentato dall'assessore all'Urbanistica e al Decoro Urbano, Salvo Di Salvo. Il murales era stato realizzato nel 2015 dal club service Interact Catania ovest in collaborazione con l'associazione studentesca Atlas ad opera di Vincenzo Magno, in arte VIM.

"Abbiamo dovuto faticare molto per vedere realizzato il murales - spiega Riccardo Foti di Interact - ma alla fine il progetto è riuscito alla grande, quindi si capisce bene quanto amareggiati siamo per questo grave sfregio. Ci teniamo molto alla presenza di numerose persone a dimostrazione dell'interesse collettivo per questo nostro progetto che è stato nel cuore di tutti". "Per noi - aggiunge Simone Dei Pieri, presidente di Atlas - è stato un brutto colpo perché troviamo assurdo che un messaggio del genere potesse essere apposto sopra un murales di Peppino Impastato. Noi ci vergogniamo per queste persone. Ognuno può avere le sue idee, giuste o non, ma devono essere esposte nel modo corretto. Questo non lo è stato per niente". "

Gli atti di vandalismo di questi giorni - dichiara l'assessore Di Salvo - sono inaccettabili. L'amministrazione chiede la collaborazione dei cittadini: chi ha visto parli, denunci, comunichi alle autorità preposte".

Un altro gesto incivile si è verificato giorni fa nella piazzetta di Ognina da poco inaugurata dove i vandali sono entrati in azione distruggendo le panchine prontamente ripristinate. Sulla sua pagina facebook il sindaco Bianco ha commentato coosì l'episodio: "Poco più di un mese fa abbiamo consegnato ai #Catanesi la Piazzetta accanto al Porticciolo di Ognina. Un luogo di incontro in un posto magico, con panchine alberi, pavimentazione elegante. Dei vandali l'hanno aggredita e ridotta in pessime condizioni. A vedere tanta #inciviltà provo davvero un grande dolore. Mi dispiace che i nostri sforzi, quelli di tanti #Cittadini per bene, siano vanificati da esseri immondi. Come quelli che sporcano la spiaggetta di San Giovanni li Cuti, resa un gioiello da un cittadino esemplare. Vi prego, chi vede atti di inciviltà lo segnali. Reagiamo. Non arrendiamoci. Datemi una mano!".

19621671_10211762500570108_599318561_n-2

Sui numerosi atti vandalici in città intervengono anche i consiglieri della seconda circoscrizione Alessandro Campisi e Adriana Patella che chiedono maggiore vigilanza. "Da anni l’area del viale Artale D’Alagona è bersaglio di atti teppistici- afferma Campisi- qualcuno forse ha già dimenticato le condizioni in cui si trova la Garitta Spagnola? La struttura, a poche decine di metri dalla piazzetta di Ognina, è costantemente bersaglio di innamorati che lasciano sulla sua facciata scritte d’amore di ogni tipo. Non solo, il sito è pure un bagno a cielo aperto per i senza tetto" "In questo momento- sottolinea la consigliera Patella- è fondamentale che le istituzioni si attivino per riparare al danno commesso da questi 'signori'. La piazzetta di Ognina è stata sistemata, ma il murales di Impastato resta ancora deturpato. Superato questo scoglio, puntiamo ad avviare azioni sinergiche con la parte sana e l’associazionismo della nostra circoscrizione per salvaguardare la piazzetta di Ognina e il murales di Peppino Impastato facendo in modo che simili episodi non si ripetano più in futuro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Consiglio comunale, seduta straordinaria sull'emergenza Covid

  • Cronaca

    Nuovo furto alla "Campanella Sturzo" di Librino: è il quarto in due mesi

  • Cronaca

    Trasporta in un suv 7 chili di marijuana "skunk": arrestato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento