rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca

Atto intimidatorio al presidente provinciale di Ance Catania, solidarietà della Filca Cisl

"Urge potenziare i controlli anche in vista dei finanziamenti del Pnrr"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

"Esprimiamo solidarietà e vicinanza a Rosario Fresta, imprenditore edile e presidente provinciale dell’Ance di Catania, vittima di una grave atto intimidatorio". Lo dicono, in una nota congiunta, il segretario regionale della Filca Cisl Sicilia, Paolo D’Anca e e il segretario reggente della Filca Cisl di Catania, Giuseppe Famiano, commentando la notizia dell'attentato intimidario ai danni di Fresta, al quale hanno incendiato un escavatore nel cantiere del comune di Ravanusa nell’Agrigentino. “Condanniamo con forza e determinazione -continuano - D’Anca e Famiano -questo vile gesto criminale che va a colpire uno dei più importanti imprenditori del settore delle costruzioni sul nostro territorio e, nell'esprimere la nostra piena solidarietà a Fresta, alla sua famiglia, ai lavoratori dell’azienda ed all’Ance provinciale di Catania, ci auguriamo che la magistratura e le forze dell'ordine facciano presto luce su quanto accaduto assicurando alla giustizia i responsabili. E' il segnale evidente -concludono- che in questo momento di grande rilancio del settore con le possibilità di guadagno offerte dal bonus e dal superbonus, questo flusso di denaro faccia gola ai malavitosi che cercano di interferire sul mercato per inquinarlo. Urge infatti potenziare i controlli in vista anche dei finanziamenti corposi che arriveranno con il Pnrr. Rinnoviamo il nostro impegno a sostegno di ogni iniziativa proficua alla diffusione della legalità in edilizia ed alla prevenzione di ogni fenomeno criminale, volto a danneggiare le imprese, ad alterare le giuste dinamiche della concorrenza ed il corretto funzionamento del mercato del lavoro Auspichiamo inoltre, che vengono ristabilite con la sinergia di tutti gli attori quelle misure indispensabili a garantire la doverosa serenità e l’adeguata protezione agli imprenditori ed ai lavoratori edili della nostra provincia”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atto intimidatorio al presidente provinciale di Ance Catania, solidarietà della Filca Cisl

CataniaToday è in caricamento