Aule sovraffollate all'istituto De Felice, risponde il dirigente Ficicchia

Come spiega il dirigente "allo stato attuale non è possibile prospettare una soluzione al problema, che è di natura politica e non dipende da noi"

"Ero a conoscenza della situazione. Esistono aule con 35 ragazzi purtroppo, ma non posso fare niente in proposito. Le classi sono assegnate con divisori fissi indipendentemente dalle superfici disponibili nella nostra scuola".  Risponde così il dirigente scolastico Francesco Ficicchia ai genitori che lamentano una situazione di disagio nella scuola dei loro figli.

Un problema di affollamento delle aule che è difficile risolvere. Come, infatti, spiega il dirigente "allo stato attuale non è possibile prospettare una soluzione al problema, che è di natura politica e non dipende da noi. Se non cambia l'orientamento alla spesa ci sarà poco da fare. Il nostro istituto è stato ideato per 350 ragazzi e adesso ne abbiamo 650".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento