Blocco dei porti, agricoltori temono rincari su frutta e ortaggi

Le quattro associazioni chiedono l’intervento del Prefetto di Catania per scongiurare il blocco dei trasporti marittimi

Cia, Confagricoltura, Consorzio Arancia Rossa Igp e Fruitimprese in una lettera inviata al Prefetto di Catania Claudio Sammartino esprimono forti preoccupazioni in merito alla situazione critica che si è venuta a creare con l’entrata in vigore della direttiva europea che cambia le regole sull’Imo, per ridurre l’inquinamento marittimo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo le associazioni degli agricoltori firmatarie della missiva, i rincari pari al 20-25 per cento sul prezzo dei biglietti da e per le isole creeranno un’impennata dei costi di produzione che si ripercuoteranno sui prezzi finali dei prodotti. “Il paventato blocco del trasporto merci- scrivono i rappresentanti di Cia, Confagricoltura, Consorzio Arancia rossa Igp e Fruitimprese- se si attuasse comporterebbe un rilevante danno economico all’intero settore agricolo”. Le quattro associazioni chiedono l’intervento del Prefetto di Catania per scongiurare il blocco dei trasporti marittimi, che potrebbe causare ingenti danni soprattutto al comparto dell’ortofrutta e degli agrumi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento