Incendia l'auto dello zio dell'ex convivente, 46enne in manette a Biancavilla

L'auto è risultata essere di proprietà di 54enne che avrebbe difeso e soccorso la nipote, ex convivente dell'uomo e vittima da tempo di molestie, pedinamenti e minacce

I carabinieri di Biancavilla hanno denunciato un 46enne che la notte del 24 aprile ha cosparso di liquido infiammabile una Fiat Punto, incendiandola. Il forte boato ha svegliato il vicinato ed il piromane si è liberato frettolosamente di un bidone di plastica, utilizzato per trasportare il liquido infiammabile, fuggendo a piedi per le vie limitrofe.

L'auto è risultata essere di proprietà di 54enne che avrebbe difeso e soccorso la nipote, ex convivente dell'uomo e vittima da tempo di molestie, pedinamenti e minacce. Il piromane non si era rassegnato alla fine della loro relazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento