Tra via Ballo e piazza Ignazio Roberto le auto corrono troppo: serve un piano per i pedoni

Appena si fa buio via Ballo si trasforma in un rettilineo libero che qualcuno percorre come se si trovasse in un circuito di formula uno

Il presidente del IV municipio di Catania, Erio Buceti, dopo aver ascoltato le considerazioni dei residenti della zona ha elaborato un piano di richieste per migliorare la sicurezza stradale nella zona compresa tra via Ballo e piazza Ignazio Roberto nel quartiere di Cibali. “Tante famiglie mi hanno segnalato l'annoso problema legato al mancato rispetto dei limiti di velocità e ai lunghi rettilinei, che invogliano tanti automobilisti a pigiare sull’acceleratore. In alcuni casi i pedoni che attraversano la strada sulle strisce pedonali sono stati evitati per pochi centimetri. Via Casagrande, via Merlino, via Ballo, via Bruno Monterosso e via Scannapieco sono le arterie in cui diventa fondamentale attivare al più presto un piano di sicurezza stradale. Interventi- spiega Buceti- in cui comprendere anche la cura e il decoro dei marciapiedi”. In particolare, in via Ballo, la crescita dei fichi d'india rende quasi completamente impraticabili i passaggi pedonali. A questo va aggiunto il doppio senso di marcia lungo l’intera strada con l’incrocio di via Scannapieco che diventa teatro di continui tamponamenti. Qui i controlli vengono garantiti da polizia e carabinieri sopratutto nelle ore di punta, quando la strada è piena di auto e si cammina quasi a passo d’uomo. Appena si fa buio via Ballo di trasforma in un rettilineo libero, dal traffico in discesa, che qualcuno percorre come se si trovasse in un circuito di formula uno. In molti casi gli automobilisti invadono persino la corsia opposta nel tentativo di effettuare un sorpasso azzardato. Questione a parte spetta poi a piazza Ignazio Roberto. “Alcuni mesi fa- dichiara il presidente del IV municipio- nel corso dell’incontro tenuto con presidente e rappresentanti dell’Ordine degli Architetti di Catania, abbiamo evidenziato come nel nostro piano di lavoro, già sottoposto all’attenzione di dirigenti ed assessori, ci sia la realizzazione della rotonda in piazza Ignazio Roberto. Un enorme incrocio che va messo in sicurezza subito visto che, dopo l’ennesimo tamponamento nei giorni scorsi, gli abitanti della zona chiedono per l’area una soluzione definitiva”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento