rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca Giarre

Giarre, la Regione revoca la concessione alla "Buda-Sag"

Sarà disposto oggi il procedimento di revoca della concessione dei servizi di trasporto pubblico locale

"Già nei mesi scorsi abbiamo raccolto il grido d'aiuto dei lavoratori Buda-Sag e, quindici giorni fa, avevamo inviato una diffida all’azienda a seguito dei reiterati ritardi nella corresponsione degli stipendi e delle criticità nell’erogazione dei servizi".Lo afferma l'assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, dopo l'avvio del procedimento in capo alla società che gestisce il trasporto pubblico a Giarre e nella fascia jonica. "Dopo aver atteso segnali positivi da parte della società - continua - finora non pervenuti, oggi avvieremo formalmente il procedimento di revoca della concessione dei servizi di trasporto pubblico locale. L’azione del Governo Musumeci rientra nella nuova strategia di rigore e di vigilanza sulle aziende del settore, in futuro implementata grazie al Piano da oltre due miliardi in sei anni di investimenti nel Tpl varato con l'ultima Finanziaria regionale". "La revoca - prosegue Falcone - si accompagnerà alla tutela dei livelli occupazionali e del servizio sul territorio, attraverso la riassegnazione delle linee mediante evidenza pubblica e il riassorbimento dei lavoratori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giarre, la Regione revoca la concessione alla "Buda-Sag"

CataniaToday è in caricamento