Autostrada Catania-Messina, nascondeva cocaina nell'auto: un arresto

Circa 430 grammi di cocaina purissima in cristalli, che una volta "raffinati" avrebbero prodotto due chilogrammi di droga in "dosi", sono stati sequestrati dalla guardia finanza di Riposto a un "corriere" durante un controllo nel casello di Giardini Naxos dell'autostrada Catania-Messina

I finanzieri del comando provinciale di Catania hanno sequestrato, nella tarda serata di ieri, nei pressi del casello autostradale di Giardini Naxos, oltre 440 grammi di cocaina. I militari del compagnia di Riposto stavano effettuando controlli stradali lungo la direttrice Riposto-Giardini Naxos, quando, fermata una Alfa Romeo di colore amaranto, sono stati insospettiti dal comportamento degli occupanti del mezzo.

I due soggetti, un uomo e una donna, lui di origine italiana, ma residente da anni in Svizzera, mentre lei di origine brasiliana, si sono mostrati sin da subito visibilmente nervosi e, alle specifiche richieste sulla loro destinazione e sul motivo del viaggio, hanno fornito ai militari indicazioni assai confuse e contraddittorie.

Dall’accurata perquisizione personale dell’uomo è stato rinvenuto, occultato all’interno del proprio giubbotto, un panetto avvolto in cellophane trasparente. I primi accertamenti svolti sulla sostanza sequestrata, pari a 430 grammi, ha consentito di appurare che si trattasse di pietra di cocaina purissima in cristalli, mentre sulla persona, occultati all’interno degli slip, è stata rinvenuta una bustina contenente altri 10 grammi di cocaina pronta per essere ceduta. L’uomo è stato tratto in arresto mentre la donna è risultata completamente estranea ai fatti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento