Autotrasportatore catanese muore schiacciato da una sponda del camion

Un autotrasportatore originario della provincia di Catania è morto a Molinella, nel Bolognese, rimanendo schiacciato durante operazioni di scarico, dalla chiusura di una sponda di un camion

Un autotrasportatore di 49 anni, R.G., è morto ieri pomeriggio a Molinella, nel Bolognese, rimanendo schiacciato durante operazioni di scarico, dalla chiusura di una sponda di un camion.

E' successo verso le 16 nel capannone industriale della ditta Andromeda Srl, in via Artigianato, concesso in affitto alla Pizzoli spa, azienda conosciuta per le patatine.

L'uomo era originario della provincia di Catania, risiedeva a Viadana (Mantova) ed era dipendente della ditta Giglio srl di Crotone. E' morto sul colpo. La dinamica dei fatti sarà approfondita dai carabinieri che hanno sequestrato l'area. E' intervenuto anche personale della polizia municipale e del dipartimento Medicina del Lavoro dell'Asl. I primi accertamenti sembrano legare l'incidente al mancato rispetto di alcune procedure di sicurezza da parte dell'uomo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento