Aveva allestito posto fisso di spaccio: in manette pusher

I carabinieri della compagnia di Acireale hanno arrestato il 40enne Emanuele Cubeda. L’uomo aveva di fatto eletto il suo domicilio lavorativo nella via Antonino Bonaccorsi

I carabinieri della Compagnia di Acireale hanno arrestato il 40enne Emanuele Cubeda, del posto, perché resosi responsabile di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. L’uomo aveva di fatto eletto il suo domicilio lavorativo nella via Antonino Bonaccorsi, con grande disappunto dei residenti e commercianti che, loro malgrado, assistevano ad un triste viatico di giovani assuntori di droga che lo avevano prescelto come loro fornitore. I militari pertanto avevano posto sotto osservazione il Cubeda che, tra l’altro, svolgeva la sua lucrosa e turpe attività nonostante fosse già recidivo e gravato dalla misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Consapevoli degli orari e delle sua modalità di occultamento della droga, i carabinieri si sono appostati nell’attesa del pusher che non è tardato ad arrivare. L'uomo è stato notato armeggiare sulla strada all’interno di un vano, protetto da uno sportello che ospita un contatore dell’acqua nonché, a distanza di circa due metri, all’interno di una cavità ricavata su un muro di recinzione. I militari hanno deciso d’intervenire allorquando l’uomo stava per salire a bordo dell’autovettura della fidanzata, quindi, dopo aver effettuato un’accurata ricerca all’interno del vano protetto dallo sportello, hanno rinvenuto circa 5 grammi di marijuana già confezionata in involucri d’alluminio pronti per la vendita al minuto mentre, nonché in una cavità muraria posta a poca distanza, hanno inoltre trovato ulteriori 30 grammi circa della medesima sostanza stupefacente, oltre alla carta stagnola utilizzata per il confezionamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • "Sono uscito per vendere droga", lo dichiara nell'autocertificazione: arrestato

  • Coronavirus, l'avanzata resta costante: in Sicilia 73 nuovi casi, a Catania +30

  • Coronavirus, numerose segnalazioni di gente in giro: immunità di gregge o incoscienza?

  • Coronavirus, frenata dei contagi in Sicilia con +71 rispetto a ieri: a Catania solo +3

  • Coronavirus, sospeso avvio della stagione balneare

Torna su
CataniaToday è in caricamento