Le eccellenze culinarie catanesi a Milano, 14 aziende al "TuttoFood"

Per tutte le aziende etnee presenti, la partecipazione a "Tuttofood 2013" è stata possibile grazie all'Assessorato regionale alle attività produttive e al progetto Sicilyfoodproject, ideato e realizzato per favorire l'internazionalizzazione delle aziende siciliane

Si è concluso ieri il “Tutto Food 2013”, salone dell’Agroalimentare per eccellenza che si svolge a Milano e che costituisce un’ importante vetrina mondiale per le aziende siciliane. La Regione Sicilia ha permesso oltremodo a molte di queste di poter partecipare, considerato che i costi sono alti e difficile ne è l’organizzazione. La manifestazione si è chiusa con il 25% in più di visitatori e, tra gli espositori, presenti 14 aziende della provincia di Catania: Ledda Giuseppe (Caltagirone), Barbarella (Paternò), Azienda Antica Sicilia (San Giovanni La Punta), Etna Gelo (Belpasso), Solo Sole (Catania), Holiday 99, Antonio Caudullo, Catering, I dolci sapori dell’Etna, Bacco (Bronte), Dais e Calaciura (Belpasso), specializzate nella produzione di conserve vegetali, miele, marmellate, sughi, frutta secca, confetture, prodotti da forno, dolci, salati.

Per tutte queste aziende, la partecipazione a Tuttofood 2013 è stata possibile grazie all’Assessorato regionale alle attività produttive e al progetto Sicilyfoodproject, ideato e realizzato per favorire l’internazionalizzazione delle aziende siciliane di diversi settori. A Milano le aziende, selezionate dalla Regione, hanno presentato ad un pubblico di soli operatori commerciali i propri prodotti di eccellenza per un  “paniere” colmo di bontà. 

Antonio Gorgone, titolare de “I dolci sapori dell’Etna” di Meli Rosaria (Bronte) ha ricevuto il  premio “TuttoFood Awards” nell’ambito delle proposte di prodotti a qualità certificata (DOP,IGP,BIO) valutati da Qalivita, presentando la Pasta Pura per gelateria, fatta di pistacchio 100% verde di Bronte DOP. L’azienda è una delle più qualificate nella trasformazione del pistacchio,mandorle,nocciole, noci e pinoli e offre un’ampia gamma di prodotti,dolci e salati. “Qualità e creatività sono gli ingredienti giusti per una vera specialità: una manciata di Pistacchi e un pizzico di zucchero possono diventare un buon dolce, ma da soli non saranno mai una vera “specialità”, grazie anche alla qualità delle materie prime che vengono accuratamente selezionate e lavorate direttamente da noi in azienda” dichiara Antonio Gorgone, titolare. 

“E’ il primo anno che partecipiamo al TuttoFood e ne siamo venuti a conoscenza tramite la Regione. Siamo chiaramente soddisfatti del premio ricevuto, considerato che su 500 prodotti, solo in 20 sono stati premiati. E’ un onore anche e soprattutto per il prodotto d’eccellenza che produciamo e trasformiamo, il pistacchio di Bronte, conosciuto in tutto il mondo. Parteciperemo anche ad EXPO nel 2015, perché abbiamo raggiungo contatti a livello internazionale” aggiunge Antonello Zingale, responsabile della comunicazione e dei servizi esterni dell’azienda. 

Anche Solo Sole di Catania ha partecipato al TuttoFood 2013. “Siamo una piccola azienda a conduzione familiare che ogni giorno trasforma materie prime di ottima qualità del nostro territorio in paté di pesti e sughi pronti. La nostra filosofia è quella di seguire un ipotetico disciplinare mai scritto, ma tramandato da madre a figlia,così da realizzare prodotti quali la caponata, il sugo alla norma, il pesto di pistacchi” dice Emanuele Finocchiaro, titolare dell’azienda. “Il Tutto Food è andato molto bene, grazie ai tanti operatori del settore presenti: abbiamo esposto,oltre ai prodotti tradizionali, anche il pesto carrettiera, il sugo malavoglia. E’ la terza volta che partecipiamo e questa manifestazione ci ha dato l’opportunità di raggiungere clienti al Nord Italia e anche all’Estero” conclude Emanuele. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento