rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Il Babbo Natale dell'Etna abita a Linguaglossa: c'è tempo fino al 23 dicembre per spedire le letterine

Il presidente della ProLoco di Linguaglossa, Franco Maugeri, ogni anno si traveste da Babbo Natale e legge tutte le letterine inviate dai bambini via mail o presso la cassetta delle lettere presente in piazza Annunziata. "Quelle che mi hanno colpito di più sono legate al Covid, bimbi che chiedevano di riabbracciare i propri parenti senza nessun timore"

A Linguaglossa da diversi anni c'è un Babbo Natale in carne e ossa che riceve di persona i bambini provenienti anche da altri paesi della Sicilia, leggendo le loro letterine ed ascoltando le loro richieste. Una foto ricordo, una stretta di mano ed è subito magia per i piccoli che affidano i propri desideri al signor Franco Maugeri, pensionato 71enne con un passato nella pubblica amministrazione e da sempre impegnato nel sociale. Le letterine possono essere inviate a Babbo Natale scrivendo una mail all'indirizzo babbonataledelleproloco@unpli.info o possone essere imbucate nella cassetta a forma di botte presente nei pressi della ProLoco di Linguaglossa, in Piazza Annunziata.

Da diversi anni lei si traveste da Babbo Natale per donare sorrisi ai bambini, ma c’è anche un nobile scopo. Quale?

"Ho sempre preso parte ad iniziative benefiche, legate al mio paese ed alla mia amata Etna. Ho reso Babbo Natale un personaggio "etneo", che potesse valorizzare le bellezze del nostro territorio, coinvolgendo i bambini. Resto sempre incantato alla vista dei loro sorrisi stupiti e dai loro occhi che brillano di gioia".

Com’è nata questa iniziativa?

"Il mio primo travestimento risale agli anni ’60, quando nel mio paese durante le festività? natalizie venivano donati regali a tutti i bambini. In quell’occasione, insieme ad altri bambini, ho fatto da aiutante alla befana. Negli anni ho portato avanti questa iniziativa, resa più? credibile dalle mie sembianze che, nel tempo, si sono avvicinate sempre più? a quelle di Babbo Natale. Da circa dieci anni, ogni 26 dicembre, accolgo i bambini presso la ProLoco di Linguaglossa, di cui sono orgogliosamente Presidente, che per qualche giorno si trasforma nel villaggio di Babbo Natale. Nel Natale 2020, non potendo ricevere i bambini in presenza a causa del Covid, in collaborazione con l’Unpli Provinciale Catania, abbiamo dato il via all’iniziativa 'Babbo Natale viaggia in rete': i bambini possono inviare una mail ad una casella postale dedicata oppure imbucare la loro letterina direttamente all’ingresso della ProLoco. Queste letterine verranno lette, commentate e pubblicate in rete".

Dove si svolge e in quali date?

"L’iniziativa si svolge presso la ProLoco di Linguaglossa, nella quale è stata allestita la Casa di Babbo Natale. I bambini possono spedire la loro letterina dall’8 al 23 dicembre. Riceve moltissime letterine ogni anno: ne ricorda una, in particolare? L’anno scorso abbiamo ricevuto 482 letterine da tutte le parti del mondo: oltreché dall’Italia, anche dal Venezuela, dagli Stati Uniti, dall’Australia…Le letterine che mi hanno più colpito, ma anche rattristito, sono quelle dei bambini che non chiedevano regali a Babbo Natale, ma che speravano che il Covid potesse finire al più presto e potessero finalmente riabbracciare i loro nonni, cuginetti ed amici senza nessun timore".

Qual è il suo ricordo più? bello legato al Natale?

"Il mio ricordo più? bello legato al Natale è la domanda di un bambino: 'Ma tu, quando sei sulla Terra, come ti chiami?'. La domanda, oltre che divertirmi, mi ha fatto realizzare che non smetterò mai di provare a strappare un sorriso ad ogni bambino e che, in fin dei conti, è Babbo Natale tutto l’anno".WhatsApp Image 2021-12-09 at 13.44.11-2

"Il nostro Natale - spiega il Sindaco di Linguaglossa Salvatore Puglisi -è da sempre segnato dalla bellissima presenza del nostro Babbo Natale, Franco maugeri. Il clima di festa è alto e frizzante e regaliamo un sorriso ai bambini, agli anziani ai più bisognosi e ai turisti presenti in questo periodo in paese. Stiamo completando un calendario eventi natalizi nel massimo rispetto della normativa anti-Covid. Con spettacoli musicali all'interno delle chiese e piccoli eventi enogastronomici. Aspettiamo, inoltre, la neve e l'apertura delle piste da sci per passare una bella stagione invernale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Babbo Natale dell'Etna abita a Linguaglossa: c'è tempo fino al 23 dicembre per spedire le letterine

CataniaToday è in caricamento