Balneazione, rientrati i valori ad Aci Castello: revocato divieto

I limiti dei valori di Enteroccocchi sono rientrati nei limiti consentiti e, "non sussistono in atto pericoli per la salute pubblica"

I limiti dei valori di Enteroccocchi sono rientrati nei limiti consentiti e, "non sussistendo in atto pericoli per la salute pubblica", il sindaco di Aci Acastello ha revocato il divieto di balneazione che aveva emesso, con un'ordinanza, tre giorni fa. La decisione fa seguito al risultato delle analisi eseguite dall'Asp di Catania su campioni di acqua prelevati in via Pezzana.

"Richiamata  la propria Ordinanza n° 204 del 17/06/2020 con la quale è stato disposto il divieto di balneazione temporaneo a causa della presenza di valori di Enterococchi eccedenti i limiti consentiti dalla normativa vigente su campioni di acqua prelevati presso via Pezzana, 18 e vista la nota dell’Asp Catania, Dipartimento di Prevenzione del 20/06/2020, la quale comunica che nei superiori punti di prelievo sono rientrati nei limiti consentiti, viene revocato il divieto di balneazione, non sussistendo in atto pericoli per la salute pubblica", è quanto si legge nella nota del comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento