Banconote false, carabinieri di Belluno arrestano 24enne catanese

Da successive indagini sono state acquisite fotografie di un soggetto che operava con lo stesso metodo che è stato subito riconosciuto. Il ragazzo dall'inizio dell'anno aveva già ricevuto 12 denunce per comportamenti illeciti analoghi

I carabinieri di Belluno hanno denunciato G.L. 24 anni residente in provincia di Catania per "spendita di monete falsificate". Il ragazzo nel mese di giugno si è presentato in un negozio del centro e ha fatto degli acquisti per circa 20 euro pagando con una banconota da 100. Per accaparrarsi la fiducia dell'esercente gli ha chiesto di tenere in custodia la merce acquistata in quanto sarebbe passato più tardi a riprenderla. Mentre usciva dal locale, ha chiesto al personale di cambiargli un'altra banconota da 100 adducendo futili motivi. Il personale presente comunque ha eseguito la sua richiesta anche perché c'era in deposito la merce. Da un successivo controllo delle banconote il commerciante si è accorto che le stesse avevano lo stesso numero di serie. I carabinieri di Belluno sono intervenuti sul posto e hanno sequestrato le banconote. Da successive indagini sono state acquisite fotografie di un soggetto che operava con lo stesso metodo che è stato subito riconosciuto. Il ragazzo dall'inizio dell'anno aveva già ricevuto 12 denunce per comportamenti illeciti analoghi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento