Rapine e furti agli anziani, sgominata banda di catanesi

Cinque catanesi operavano anche in trasferta e agivano tra Siracusa, Catania e Taormina rubando le pensioni agli anziani. Da giugno 2015 ad oggi avevano messo a segno moltissimi furti. Sono stati individuati grazie ai sistemi di videosorveglianza

Una banda di cinque catanesi si era specializzata in rapine e furti ai danni degli anziani. Operavano anche in trasferta, mettendo a segno una serie di colpi tra Siracusa, Catania e Taormina dal giugno del 2015. Le indagini sono state avviate dopo che un'anziana donna siracusana era stata derubata della sua pensione ritirata in un ufficio postale della città. Sono state le telecamere di videosorveglianza a permettere di individuare i cinque rapinatori, poi intercettati e identificati come gli autori di un'altra rapina e quattro furti sempre nei confronti di pensionati.

Gli arrestati dalla squadra mobile di Siracusa, in collaborazione con quella di Catania su provvedimento del Gip del tribunale di Siracusa, hanno tutti precedenti penali.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La polizia arresta il gestore della "Trattoria il Principe"

  • Con un elicottero avevano rubato la Biga di Morgantina nel cimitero di Catania: 17 arresti

  • Mafia: blitz antidroga della polizia contro il clan Arena a Librino

  • Aggredisce due minori e si scaglia contro la guardia giurata intervenuta, arrestato

  • Operazione antidroga a Picanello, 12 gli arrestati: tra gli spacciatori anche un minore

  • Biga Morgantina rubata dal cimitero di Catania, i nomi degli arrestati

Torna su
CataniaToday è in caricamento